“I FRATELLI MEZZALUNA”, di Chiara Gamberale

I fratelli Mezzaluna, Chiara Gamberale. Salani editore

Vai al libro

“Non esistono persone belle o persone brutte, persone giuste o persone sbagliate. Ci sono le persone che amiamo da una parte e poi ci sono tutte le altre.” (cit.)

“I Fratelli Mezzaluna” è il nuovo romanzo di Chiara Gamberale che esordisce questa volta, volendolo collocare in un genere letterario, nella letteratura per ragazzi. Ci sono romanzi però che non hanno età e questo ha tutte le carte in regola per non esserlo, entrando invece a gamba tesa tra l’élite dei Bildungsroman.

I fratelli Mezzaluna, Alen e Lena, figli di Maddy La Matta, gemelli, i cui nomi sono uno l’anagramma dell’altro, vivono in un luogo unico, il Villaggio Perfettissimo, dove regna la pace, la serenità, la tranquillità e l’armonia. Nessuno litiga con nessuno, nessuno si arrabbia, sono tutti contenti, sovrano è il buonumore coniugato all’allegria. Chi non vorrebbe vivere in un posto così? Un sogno, sicuramente; ma a che prezzo? Cosa si nasconde dietro la maschera di una perfezione della quale nessuno sembra accorgersi o preoccuparsi? Avere dimora in un luogo del genere equivale a nascere, crescere e morire perennemente avvolti dalla bambagia sotto una fitta coltre di sentimenti esclusivamente positivi. Ma è davvero questa la vita vera? Il dolore, la rabbia, l’angoscia, la sofferenza, le lacrime, l’odio, la malinconia, la paura, la tristezza, sono sì tutti sentimenti “negativi” ma che ognuno di noi ha necessità di provare per poter comprendere il significato veritiero e autentico di quelli positivi, saperli distinguere, apprezzare e goderne fino in fondo un giorno dopo l’altro.  

Maddy, così come i gemelli, sono sempre stati sui generis rispetto agli altri abitanti del villaggio. Alen è molto taciturno e ha l’abitudine di fissare le persone. Lena è una bambina dalla curiosità spiccata, fa continuamente domande che riescono ad essere delle lame ben affilate che arrivano dritte all’anima. Ciò che preme loro, più di qualunque altra cosa, è sapere chi sia e dove si trovi il loro papà. Maddy non può che raccontare loro la storia di un grande amore ormai perso tra le galassie.  Ma le bugie, si sa, hanno le gambe corte, e spesso gli effetti che provocano sono devastanti. Cosa succederà ai gemelli? Riusciranno a tornare indietro dal Mondo Sottopelle che li ha risucchiati ed è l’esatto opposto di Gabaville? Chi è lo Scuro, e perché riesce a tenere prigioniere le persone incatenandole alla loro sofferenza? Cosa impareranno Alen e Lena?

Un romanzo in cui la fantasia fa da padrona a riesce a commuovere e coinvolgere il lettore dalla prima all’ultima pagina. Tante le tematiche affrontate: l’importanza di dover e saper esprime e gestire, in toto, le proprie emozioni e i propri sentimenti; il rapporto genitori-figli; l’amore; la diversità; la capacità di trasformare il dolore, la delusione e la paura, in esperienze positive.  Un romanzo che fa riflettere lasciando un segno nel cuore del lettore.

La scrittura è fluida e riesce a tenere incollati alle pagine grazie alla giusta dose di mistero e adrenalina che l’autrice ha saputo brillantemente mantenere in equilibrio.  Molto belle e accattivanti le illustrazioni di Alida Pintus, che riescono, grazie alle sfumature monocromatiche a fagocitarti da quei due mondi paralleli così diversi ma in fondo tanto uguali.  Assolutamente da leggere.

Teresa Anania

Chiara Gamberale firma un grande romanzo sulla paura e sul bisogno delle emozioni e crea un mondo nuovo – anzi, due mondi – da dove non si potrà più tornare indietro.
A Gabaville la vita scorre serena: è il Villaggio Perfettissimo dove nessuno litiga mai e tutti vorrebbero nascere e crescere… Tutti tranne loro. Lena e Alen, i gemelli Mezzaluna, figli di Maddy La Matta, nati in una notte misteriosa di luna spaccata a metà. Sono diversi dagli altri pacifici abitanti di Gabaville, perché Lena ha il potere di fare domande di fuoco che frugano nei cuori, Alen, con i suoi silenzi, sa leggere nella testa di chi ha davanti. Chi è il padre dei gemelli? Nessuno lo sa: loro sanno solo che viveva sulla luna e che si è perso fra le galassie. Una storia che però è completamente falsa. Quando Lena e Alen scoprono che la madre gli ha raccontato una bugia, scappano e vengono risucchiati nel Mondo Sottopelle, un posto molto diverso da Gabaville, dove regna lo Scuro che inchioda i cuori e le teste di tutti alla rabbia, alla paura e alla vergogna. Qui i Mezzaluna vivranno avventure incredibili, incontreranno creature mai viste prima, impareranno che è possibile essere felici e allo stesso tempo imbarazzati, arrabbiati e allo stesso tempo innamorati… E finalmente non solo scopriranno la vera storia dei loro genitori, ma, grazie a un’impresa per cui serve tutto il coraggio che nemmeno loro sanno di avere, cambieranno anche il destino di un intero mondo. Anzi, di due mondi.

Autore: Chiara Gamberale

Editore: Salani

Uscita: 07 marzo 2023

Pagine: 224 – Rilegato

Prezzo: €. 15,90

EAN: 9788831015868


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

Pubblicato da Teresa Anania

Eccomi..... Sono Teresa Anania, e ho una passione sfrenata per i libri. Un amore iniziato ad otto anni e cresciuto nel tempo. Amo scrivere e riversare, nero su bianco, emozioni, sentimenti e pensieri concreti e astratti. La musica è la colonna sonora della mia vita. Ogni libro lascia traccia dentro di noi e con le recensioni, oltre a fornire informazioni "tecniche", si tenta di proiettare su chi le leggerà, le sensazioni e le emozioni suscitate. Beh..... ci provo! Spero di riuscire a farvi innamorare non solo dei libri ma della cultura in senso lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.