Il codice di marmo, Pier Tulip

La storia di Napoli copre un arco di tempo di diversi millenni. Fondata dai Cumani nell’VIII secolo a. C., è stata tra le città più importanti della Magna Grecia. Rappresenta un vero e proprio microcosmo costituito da diverse civiltà che, nel corso dei secoli, hanno contribuito ad arricchirla nel patrimonio artistico, culturale e monumentale. Nel cuore del centro storico,sorge la più antica biblioteca napoletana, aperta al pubblico nel 1586, specializzata in Teologia del Cristianesimo, Filosofia e Storia generale dell’Europa: la Biblioteca dei Girolamini. Raffaella Depretis, detta Lella, trentasei anni, lavora nella nota biblioteca e trova in un armadio ben chiuso, un documento datato 30 aprile 1770, scritto a mano, il cui autore, come si legge dalla prima riga, sembra fosse Raimondo di Sangro. Raimondo, VII principe di Sansevero, nato aTorremaggiore il 30 gennaio 1710, è stato esoterista, inventore, anatomista, militare, alchimista, massone, letterato e accademico italiano, il primo Gran Maestro della Massoneria napoletana, iniziato dal nonno materno, ed è stato, inoltre, il geniale ideatore del suggestivo progetto iconografico conosciuto in tutto il mondo come Cappella Sansevero o “Pietatella”. Questa chiesa, oggi sconsacrata, ospita magnifici capolavori come il Cristo Velato, l’Amor divino, il Decoro, il Dominio di sè stessi, l’Educazione, la Liberalità, lo Zelo della ragione, la Soavità del giogo coniugale, la Sincerità, la Pudicizia, il Disinganno, ciascuna dedicata ai componenti della dinastia dei Sangro e ciascuna con un duplice significato, sia massonico che alchemico.

Il documento trovato da Lella, presenta anche una serie di inserti cifrati e crittografati, che la incuriosiscono e la inducono a chiedere aiuto e consiglio ad un anziano professore di storia, Pasquale detto Lino. Tra i due comincia subito una stretta collaborazione, intrigante ed interessante allo stesso tempo. Quali sono le analogie tra il Cristianesimo, i riti egizi, il mitraismo e il culto di Serapide? Il Cristianesimo di oggi è stato modificato dopo il concilio di Nicea? È vero che le religioni sono state create per generare un legame e un patto di protezione tra l’impotenza umana e la potenza dell’universo? Un romanzo avvincente e appassionante, ricco d innumerevoli riferimenti storici e teologici, che induce il lettore a valutare le classiche conoscenze canoniche da altre prospettive e sotto altri punti di vista. Uno splendido viaggio nella storia dell’umanità il cui risultato può essere opinabile e più o meno condivisibile, pur restando indiscutibilmente una meravigliosa finestra aperta a nuove consapevolezze e possibilità.

Titolo: Il codice di marmo

Autore: Pier Tulip

Genere: Fiction 

Editore: Youcanprint

 

L’autore 

Pier Tulip si è laureato in Fisica a Napoli e ha insegnato questa materia nelle scuole superiori. Da diverso tempo si occupa di ricerche su argomenti di tipo esoterico. Dopo aver pubblicato il libro RUM MOHL, una biografia romanzata del Principe napoletano alchimista e massone Raimondo di Sangro, ha rivolto la sua attenzione alla genesi del Cristianesimo, con il libro KRST, perché risultati ottenuti nella precedente ricerca indicavano una possibile commistione del cristianesimo con la religione egizia.

 

Trama:

Una giovane bibliotecaria scopre alcuni documenti autografi di Raimondo di Sangro, il Principe Massone e Alchimista che aveva reso la sua cappella gentilizia un tempio dell’ermetismo. Insieme ad un anziano professore di storia, la giovane si appassiona ad analizzare gli indizi che scaturiscono dalla lettera e, passo dopo passo, inizia un’intricata indagine che, partendo dalla massoneria e dall’alchimia, sfocia in strabilianti ipotesi sulla teologia del mitraismo e del cristianesimo, per ritornare di nuovo all’alchimia.

Pubblicato da Fabiana Manna

Salve! Sono Fabiana Manna e adoro i libri, l’arte, la musica e i viaggi. Amo la lettura in ogni sua forma, anche se prediligo i thriller, i gialli e i romanzi a sfondo psicologico. Sono assolutamente entusiasta dell’idea della condivisione delle emozioni, delle impressioni e delle percezioni che scaturiscono dalla lettura e dalla cultura. Spero di essere una buona compagna di viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.