Il redento, Tommaso Adiletta

Il redento, Tommaso Adiletta

Autore: Tommaso Adiletta

Titolo: Il Redento

Editore: Augh

Collana: Ombre

Anno: 2017

Pagg: 112- Brossura

Prezzo: €. 12,00

Storia di esorcismi e culti esoterici di natura satanica. E’ la storia di un ragazzo, Angelo, un adolescente dotato di un discreto bagaglio culturale e religioso, cresciuto in una famiglia media di una cittadina campana, Faro, in provincia di Salerno; un ragazzo con valori morali ed etici al di sopra della norma per un sedicenne,che lo rendono bersaglio prediletto dei bulli della scuola. La sua rabbia repressa, il desiderio recondito di vendetta e di riscatto, lo renderanno preda ambita di una setta satanica ” I Figli della Bestia”, che lo adescheranno grazie alla complicità di Carmen, “ancella” della setta, di cui Angelo si innamorerà. Da qui una serie di eventi anomali, riti di iniziazione, sacrifici e molteplici omicidi dai contorni sovrannaturali, turberanno la tranquillità del paese. Solo grazie alla caparbietà e all’efferatezza in tema di esorcismi di Don Gabriele e all’aiuto materiale da parte del Commissario Ionico, si riuscirà a fare luce sull’atrocità dell’intera vicenda.  La lotta tra Bene e Male il tema principale del romanzo. Un romanzo ricco di elementi concreti grazie al particolare interesse da parte dell’autore al tema demonologico, argomento cardine e materia di studio fondamentale per quei preti che intendono avviarsi alla pratica degli esorcismi. Romanzo d’esordio dal linguaggio scorrevole e che non riesci a riporre dopo averne iniziato la lettura. La tematica affrontata non è semplice, un rito di esorcismo è pur sempre una sorta di mistero che contemporaneamente affascina, incuriosisce e spaventa. Una pratica che si osserva con scetticismo, sguardo indagatore e critico, di una critica non sempre costruttiva e benevola, forse proprio per “esorcizzarne” la paura. L’argomento trattato, per la tecnicità propria della materia non è qualcosa a cui accostarsi a cuor leggero, e, se non ci si è approcciati in precedenza a tematiche similari e/o a letture specifiche (vedi libri di Padre Amorth per es.), può risultare alquanto destabilizzante per soggetti mentalmente deboli e pertanto facilmente influenzabili.  Un noir dalla trama intensa e per molti versi sconvolgente in cui emerge in maniera tangibile il credo religioso dell’autore, la passione e il grande interesse per gli argomenti trattati.  Un libro che ogni genitore dovrebbe leggere, non per la vicenda in sé ma per capire fino a che punto possa spingersi inconsapevolmente un adolescente vittima di bullismo, delle difficoltà a raccontarsi; un romanzo la cui lettura tra le righe aiuta a riflettere quanto sia facile finire tra le grinfie delle cosiddette “brutte compagnie”. Un messaggio comunque di speranza perché    “…..Non esistono errori a cui non ci sia rimedio…….”

Teresa Anania

Tommaso Adiletta nasce a Nola (NA) e vive a Sarno. Studia Giurisprudenza all’Università degli Studi di Salerno.                          Il Redento  nasce dalla sua passione per la Demonologia ed è il suo primo romanzo pubblicato.

TRAMA:

Angelo è un ragazzo speciale, dotato di grandi capacità intellettive e conoscitive. Come tutti gli adolescenti è in continua ricerca di se stesso ma ha la sfortuna di diventare il bersaglio di alcuni bulli del suo paese, Faro, una piccola cittadina del Sud Italia. Lo spirito di rivalsa e la conoscenza di Carmen, una bellissima ragazza, sua coetanea, lo condurranno a vivere un’esperienza terrificante all’interno di una setta satanica, i Figli della Bestia. Allo stesso tempo una serie di omicidi sconvolgerà la cittadina e il commissario Ionico, aiutato da don Gabriele Polvere, riuscirà a scoprire chi veramente si cela dietro questa spirale di violenza. Il Redento è un fantasmagorico thriller “demoniaco” in cui il Bene e il Male combattono battaglie insospettabili per la salvezza o per la dannazione eterna degli uomini. Nessuno escluso.

Pubblicato da Teresa Anania

Eccomi..... Sono Teresa Anania, e ho una passione sfrenata per i libri. Un amore iniziato ad otto anni e cresciuto nel tempo. Amo scrivere e riversare, nero su bianco, emozioni, sentimenti e pensieri concreti e astratti. La musica è la colonna sonora della mia vita. Ogni libro lascia traccia dentro di noi e con le recensioni, oltre a fornire informazioni "tecniche", si tenta di proiettare su chi le leggerà, le sensazioni e le emozioni suscitate. Beh..... ci provo! Spero di riuscire a farvi innamorare non solo dei libri ma della cultura in senso lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.