Intervista ad Alessandra Di Girolamo

 

 

Alessandra Di Girolamo nata a Palermo proprio per la notte di San Lorenzo. Sognatrice fin dalla nascita ha sempre regalato un sorriso alla vita amandola e apprezzandola in tutte le sue forme. Fin da piccola ha scritto pensieri ,aforismi e poesie dedicate all’amore, alla dolcezza, all’affetto e alla voglia di sognare sempre! Anche nel dolore e nella tristezza riesce a trovare quella sfumatura che illumina l’anima e riscalda il cuore.

Domani sarà presentato al pubblico il suo primo libro di poesie ” Un’infinità di volte: dire dell’amore con parole sempre nuove”

Un’infinità di volte è una raccolta di poesie dedicate all’amore e al valore inestimabile dell’anima. Senza anima non si può esistere, non si può vivere, non si può amare. Dire dell’amore con parole sempre nuove, cioè pensieri che nascono osservando e ascoltando il mondo dentro e attorno a noi, sublimandosi in versi che potrebbero e vorrebbero far volare il lettore al di là di quel confine che spesso non vuole oltrepassare.

Abbiamo incontrato Alessandra e ci ha parlato di sè e del suo libro.

Chi è Alessandra?

Alessandra è una donna che ama la vita e tutte le sue sfumature: gioia, dolore, nostalgia, emozione, forza, coraggio e infinita voglia di vivere ogni attimo perché nulla è eterno! Il tempo non fa sconti a nessuno e quindi dobbiamo respirare ogni secondo della nostra esistenza assaporando l’essenza della pura bellezza e la bellezza della pura essenza.

Cosa è la poesia per te? E come nasce la tua passione per questo genere letterario?

Per me la poesia è aria, ossigeno, linfa che alimenta la mia vita giorno dopo giorno.

“Mi emoziono pensando a te perché racchiudi in un sogno tutto il mondo che vorrei”

Questa mia passione è parte integrante di me; non vi è una data, un luogo o un’occasione speciale a cui associare la nascita di questo meraviglioso connubio, io amo la poesia e la poesia ama me.

“Ti dedico il mio tempo perché non ho altro di più prezioso da offrirti”

Scrivendo questi versi cerco, nel mio piccolo, di trasmettere delicate emozioni al lettore invitandolo a soffermarsi un po’ e ad apprezzare e stimare le meraviglie che solo l’amore  può offrire.

“Infinite volte”  è il tuo primo libro ci racconti come e perché è nato?

Un’Infinità di volte nasce dal desiderio di condividere le mie emozioni con tutti coloro che ancora credono nei sogni, nell’amore e nella bellezza della vita. In questo mondo cosi frenetico, cosi “freddo” io vorrei riscaldare il cuore di ciascuno. In fondo basta poco per accarezzare le corde della nostra anima e farle vibrare: un tramonto, un volo di farfalle, un cielo stellato, un sorriso della luna e un’onda del mare…

“ti chiesi di portarmi al mare e di regalarmi un’onda che mi facesse sognare tu mi cullasti dentro al tuo cuore e mi donasti l’oceano intero”.

Tu parli d’amore , della gioia nell’amore, regali sorrisi e sensazioni piacevoli , a chi è diretto il tuo libro e cosa vuoi raccontare.

Questa raccolta è diretta a tutte le persone che guardandosi negli occhi non hanno bisogno di pronunciare alcuna parola. Voglio sperare che il lettore, leggendo i miei versi, possa ogni tanto sorridere affettuosamente al mio libro mettendo da parte il  telefonino anche per pochi istanti.

L’amore in tutte le sua sfaccettature, ma che cosa è l’amore per te?

L’amore per me è “aria che respiro, mare che travolge, vento che accarezza, peccato che si insinua, sole che riscalda…”

La poesia come forma d’arte a mio avviso riscoperta ultimamente tu pensi sia merito dei social o la gente ha bisogno di emozioni pulite e genuine?

La gente ha bisogno di emozioni, di sentimenti genuini, veri e sinceri; dimostrazioni d’amore che fanno bene all’anima e al cuore.

Si respira questo prepotente bisogno di staccarsi dalla realtà e di entrare in una dimensione che permetta di rilassarsi, sognare, amare e volare via insieme alle infinite emozioni.

“Sciogli il nodo che lega le tue emozioni e vivile”.

Sicuramente il mondo dei social ,in questo percorso, ci sta aiutando  parecchio.

So che sul tuo profilo fb hai moltissimi estimatori della tua poesia credi che compreranno il tuo libro?

Si è vero nel mio profilo Facebook sono molto seguita e apprezzata e di questo non mi stancherò mai di ringraziarvi tutti ma proprio tutti. Nella vita nulla è scontato e nulla è dovuto e se la gente mi dedica ogni giorno un po’ del suo tempo vorrei continuare in futuro a ricambiare questo meraviglioso regalo, sperando di riuscire ad emozionarla sempre più.

Non so se i miei amici virtuali compreranno il mio libro; loro hanno sempre creduto in me, mi hanno incoraggiata a pubblicare questa raccolta, mi hanno stimata da subito … e questo mi basta.

Quanto è difficile farsi pubblicare un libro di poesie.

La casa editrice che ha avuto fiducia in me ha mostrato subito un particolare interesse per i miei pensieri definendoli “innovativi”: parole sempre nuove per descrivere emozioni sempre diverse. Certo bisogna entrare nell’ottica dell’editor ed essere preparati al fatto che “cambierà”parecchie cose del tuo libro.

Dopo molti mesi forse mi sono abituata, sottolineo forse.

Il tuo libro ha una bellissima cover stilizzata, come mai  questa scelta?

La cover è stata un sorpresa dell’ultimo minuto.

Editor ci teneva a dare un taglio allo standard poetico stilizzando una cover che, a suo avviso, sposa in maniera adeguata il titolo offrendo quello spunto di riflessione sull’infinità di volte che l’essere umano dice, pensa e sogna dell’amore.

A chi è dedicato il libro, chi o cosa ispira la tua scrittura?

Il libro è dedicato ai miei figli ai quali ogni giorno regalo la cosa alla quale tengo di più: il mio tempo. Ho lottato con tutte le mie forze per avere queste due meravigliose creature e non smetterò mai di ringraziare per il dono ricevuto.

Le mie poesie nascono osservando il mondo dentro e attorno a me. Alcune sono autobiografiche altre invece  prendono forma parlando al telefono con un’ amica, osservando la gente mentre sono in automobile, ascoltando una canzone alla radio, ammirando il mare, confidandomi con la luna…

 

C’è un poeta che hai amato particolarmente e perché?

Io amo molto Alda Merini, le sue parole non rimangono sospese nei miei occhi ma arrivano fino in fondo lasciando un segno indelebile sul mio cuore.

Adoro anche Leopardi, Foscolo, Pirandello, Pascoli… insomma i pilastri della nostra letteratura italiana.

Pubblicato da Elisa Santucci

Sono Elisa Santucci, fondatrice ed amministratrice dall'8 luglio 2016 . Il blog nasce dalla mia passione per i libri da sempre, dalla voglia di parlarne e fare rete culturale, perché io penso che il web, i blog, i social si possono usare in tanti modi, io ho scelto di creare un'oasi culturale. io sono pienamente convinta che leggere ci insegna a pensare e a essere liberi. "Leggere regala un pensiero libero come un volo di farfalle, un’anima con i colori dell’arcobaleno , forza e creatività" è il mio motto. Editor freelance, correttore di bozze, grafica. Servizi editoriali .

Una risposta a “Intervista ad Alessandra Di Girolamo”

  1. Conosco personalmente Alessandra e posso dire che lei sia una persona a 360°.
    Proprio la sua poesia é stata la causa della nostra conoscenza.
    Fino ad allora la poesia non mi aveva interessato, l’avevo lasciata sui banchi di scuola ad ammuffire, stantia e superata.
    Alessandra parla dei sogni di tutti noi, rimanendo coi piedi per terra e facendo proprio un linguaggio semplice ma di spessore.
    Consiglio di leggere le sue poesie, una piacevole sorpresa nel riscoprire qualcosa che abbiamo dimenticato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.