La donna senza nome di Barbara Scudieri

La donna senza nome, Barbara Scudieri

Sebbene sia una scrittrice emergente credo che questa ragazza sia davvero molto talentuosa perché solo pochi scrittori riescono a tenerti incollata per ore.
Infatti, il romanzo consta all’incirca di duecento pagine che per mio spassionato consiglio vanno lette tutte ad un fiato e senza nessuna interruzione.
La donna senza nome è infatti un romanzo giallo che attraverso i meandri della mente porta alla scoperta dei punti più nascosti della psiche umana.
Il romanzo narra la storia di un suicidio inaspettato al quale assistono i familiari, che non sanno darsi pace per l’insano gesto, questo determina l’inizio di un turbinio di eventi.
Dopo l’assurda vicenda i risvolti sono sempre più drammatici e la donna senza nome ovvero la protagonista del libro cerca di vivere e rivivere attraverso le vite di Laura e Lucy due donne a dir poco sorprendenti.
Ma alla fine il tutto cambierà per far venir fuori la sconvolgente verità, su chi è realmente Laura e chi Lucy.
La storia è molto originale e coinvolgente e tiene la suspence fino alla fine, questo grazie ad un mix esplosivo come la descrizione dei luoghi, delle scene e dei personaggi di Laura e Lucy.
Il romanzo fa molto riflettere e cattura il lettore senza mai annoiarlo e questo grazie ai colpi di scena e al racconto complesso ed intrigante.
Per gli appassionati del genere credo che troveranno la storia molto invitante e suggestiva ma soprattutto faranno di tutto per concludere il romanzo in un batter baleno pur di scoprire la verità.
Quindi concludo questa mia recensione, consigliando questo romanzo anche a chi non è appassionato di gialli perché il lettore più attento non può non apprezzare un romanzo così ben fatto ed avvincente.

 

Titolo : La donna senza nome

Autore : Barbara Scudieri

Editore : Eracle

Collana : Narrativa

Prezzo : € 14

La trama

Storia accattivante che incita il lettore alla scoperta della sola verità. Un suicidio inaspettato al quale assistono i familiari, che non sanno darsi pace per l’insano gesto, è l’inizio di un turbinio di eventi. Dopo la tragedia i risvolti sono sempre più drammatici, Laura si sente inadeguata e incapace di badare a sé stessa e a sua figlia, Lucy, che invece reagisce alla morte del padre chiudendosi in un mutismo duraturo e forte. Le loro vite scorrono nell’indifferenza più totale finché non entra in gioco “un segreto nell’oscurità”, un libro che appassiona e coinvolge Laura, che non può fare altro che leggerlo perché le risucchia la vitalità e sembra essere l’unica cosa in grado di tenerla ancora in vita. E la donna senza nome, la protagonista del libro, che cerca di vivere e rivivere attraverso le vite di Laura e Lucy. Ma alla fine il tutto cambierà per far venir fuori la sconvolgente verità, su chi è realmente Laura e chi Lucy. Uno splendido e coinvolgente viaggio all’interno della complicata e assurda psiche umana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.