Le ali del bruco di Antonio Cucciniello

Le ali del bruco di Antonio Cucciniello

La resilienza è l’anima di questo romanzo.

“Eppure di questa vita ci ho capito più di te io almeno sono libero”.

“Guardo la mia vita attraverso un vetro diventando così uno spettatore seduto nell’ultima fila”.

“A farmi male sono solo i ricordi che non riesco a cancellare”.

Libro molto intenso che scuote l’anima del lettore fin dalle prime pagine; una cascata di emozioni travolge la sua mente, il suo cuore, la sua vita … difficile non  rimanere incollati al romanzo fino all’ultimo rigo dell’ultima pagina.

Già il titolo “Le Ali del Bruco”racchiude in sé il messaggio che lo scrittore vuole lanciare ad una società spesso  troppo cieca; una società composta da ragazzi, adulti, anziani che insieme  possono ( malgrado lo ignorino) cambiare il mondo. Una società famiglia dove la condivisione rappresenta la linfa per uno stile di vita sano,puro, terapeutico e solido. Ogni membro della famiglia è un bruco e ogni membro della famiglia sarà una meravigliosa farfalla che volerà al di là di ogni confine per abbracciare tutte le anime anche quelle nascoste nel buio più profondo.

Sono molteplici i temi analizzati nella struttura del romanzo: la piaga della disoccupazione, la depressione che sfocia nella disperazione più assoluta, la perdita della propria autostima, il valore della bella amicizia, il rispetto per ogni essere vivente, l’amore per la famiglia ma ,soprattutto,  l’essenza pura e vera della parola famiglia.

Molto toccante e commovente il modo con cui lo scrittore parla di Matteo e di Barbara, figlio e moglie del protagonista; la grazia e la sensibilità che il lettore respira attraverso le sue parole è qualcosa di unico, grande, immenso …

“Adesso la sua voce mi buca il cuore”

“Voglio respirare di nuovo il profumo di quando tra queste mura abitava una famiglia”.

“Mi porto dietro il suo nome tatuato sull’anima”

“I suoi occhi scivolano dentro ai miei e le nostre vite finiscono dentro uno spazio indefinito dove il tempo non esiste”.

Siamo di fronte all’amore vero, l’amore che salva, l’amore che scuote, l’amore che dà un senso alla vita, l’amore che è vita.

Tutti possiamo cadere nell’abisso più profondo, ma è pur vero che tutti possiamo risalire se solo scrutiamo dentro al nostro cuore, alla nostra anima e al nostro immenso desiderio di volerci bene e amare chi ci sta accanto.

“Le belle giornate arrivano per tutti”.

“Ho il mondo tra le mani penso a voce alta sbattendo la porta”.

“Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori”. (F. De Andrè)

Bellissima la lezione di vita che Mario (ex collega del protagonista) porge al suo amico, lo fa con una naturalezza tale che riesce a regalare al lettore momenti di intensa commozione .

Poesia

“Carro d’oro

Che viene di sera

E accende tutto”

Il padre (Mario) visto dagli occhi della figlioletta come un carro d’oro che arriva la sera e accende tutto!

Nonostante Mario abiti in un quartiere di degrado la sua vita è”ricca”possiede tutto quello di cui ha bisogno un uomo per essere felice: l’amore dei suoi cari.

“L’appartamento è distaccato dal quartiere, tra queste mura si può ancora sognare”.

Adesso vorrei parlare della figura più importante del libro, la figura principale, quella che guida l’intero romanzo dall’inizio alla fine: il Barbone Poeta Pezzente.

Personaggio chiave che aiuterà il nostro protagonista a cogliere l’essenza della bellezza e la bellezza dell’essenza! Un barbone che appare e scompare lasciando sempre tracce significative; curve che rappresentano la vita, metafore che segnano la vita, parole che scuotono la vita.

“Non si può fuggire in eterno”

“La maturazione è il momento critico del suo ciclo vitale, deve subire un mutamento per continuare a sopravvivere nel contesto”.

“Sincronizza il tuo ciclo vitale e vivi la tua vita in armonia”.

Potrei continuare all’infinito questa mia recensione, poiché si potrebbe parlare a lungo delle

“Ali del Bruco”, ma lascio anche a voi lettori il piacere di perdervi tra le righe di questo “toccante” libro.

Concludo così: “Sono il Capitano del mio Destino”!

Titolo : Le ali del bruco

Autore : Antonio Cucciniello

Editore : Pendagron

Prezzo : € 15

Antonio Cucciniello

Antonio Cucciniello è nato ad Avellino nel 1975. Animato da un fervente spirito di curiosità, ama in modo particolare la psicologia e la musica rock.

Attraverso la scrittura, Cucciniello riesce a guardare oltre la materialità, e ad addentrarsi nel proprio universo interiore, che scandaglia nelle pieghe più recondite. Tra i suoi lavori, “Un’altra opportunità” (2003), “Hyria” (2005) e“Vittime” (2008). Per Pendragon ha pubblicato il romanzo“Le Ali del Bruco” (2015).

“Le Ali del Bruco” nasce da un progetto dell’Università La Sapienza” di Roma.

La descrizione del libro

“‘Le ali del Bruco’ è un romanzo ispirato, tanto nella sua concezione quanto nella narrazione, dall’approccio sistemico vitale, una metodologia di management sviluppata nell’ambito dell’economia d’impresa, ma generalizzabile a qualsiasi contesto “vitale”, quello di un uomo, di una coppia, di una famiglia, così come di un’organizzazione. Frutto di un progetto sperimentale promosso dall’ASvSA -Associazione per la ricerca sui Sistemi Vitali -, ‘Le ali del Bruco’ rappresenta un’innovazione nel suo genere per la sua peculiare natura: l’intreccio narrativo nasce dall’immersione dell’autore nell’approccio evidenziandone la capacità interpretativa in un comune contesto di vita, e stimolando la dimensione emozionale dell’esperienza cognitiva indotta dalla lettura. È la storia di un uomo che ha perso il lavoro e non ne accetta le conseguenze. Depresso e minato nell’autostima, nel suo ossessivo peregrinare incontra un barbone, espressione della povertà estrema ma ricco di una forte interiorità. Il dialogo, considerata la distanza tra il mondo dell’uno e quello dell’altro, si svolge attraverso un metalinguaggio, basato su metafore e simboli propri dell’approccio sistemico vitale. Questo libro può rappresentare una stimolante lettura per quanti amano essere… “vitali”. (Marialuisa Saviano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.