Crea sito

“Le sensazioni del Signor Asterisco” di Francesco Teselli

Esordio editoriale per Francesco Teselli, giovane napoletano, classe 1989. Teselli nasce a Massa di Somma (Napoli), laureato in lettere,presso l’Università di Salerno. Attualmente collabora con il giornale online Contattolab, e sul Foglio Letterario è da poco uscita una sua rubrica:”Il signor Asterisco racconta”attore con la Compagnia Teatrale Clan H di Avellino.,prende parte a cortometraggi e programmi televisivi, di radice cultura. Scopre la scrittura, pubblicando il suo primo romanzo “Le sensazioni del Signor Asterisco” (Edizioni Eracle).

È timido. Un tipo introverso. Il signor Asterisco difficilmente si lascia andare in pubblico alle mareggiate dell’emotività: lui preferisce naufragare in privato…Una storia coinvolgente, diversa che scrive delle sensazioni come fossero altro da noi quasi personificandole. L’autore narra di quanto siano coinvolgenti e a volte destabilizzanti ma di come siano sincere e veritiere tra scoraggianti delusioni e nitidi passioni.,Un colloquio diretto quello che il protagonista del racconto intesse con il lettore .Un uomo squattrinato che vorrebbe scrivere un libro tenendo le emozioni chiuse in un cassetto e che dopo vari tentativi di incanalare quei capitoli senza senso ,mette in scena l’incontro con tre personaggi bizzarri che gli permetteranno di scrivere una trama ma soprattutto di raccontare se stesso al pubblico.La storia dello scrittore che senza idee, ispirazione ,poetica non va da nessuna parte ma solo metabolizzando le proprie esperienze e sensazioni trova le parole giuste per qualsiasi contesto ,capace non solo di essere iletto ma di essere totalmente vissuto..Un incontro tra scrittore e lettore attraverso un percorso univoco che percorre la strada del cercare e trovare se stessi attraverso la scrittura.
”Ma poi prosegui e t’accorgi che il libro si fa leggere comunque, indipendentemente da quel che t’aspettavi dall’autore, è il libro in sé che t’incuriosisce, anzi a pensarci bene preferisci che sia così, trovarti di fronte a qualcosa che ancora non sai bene cos’è”. (incipit di “Se una notte d’inverno un viaggiatore” di Italo Calvino)

Consiglio questo libro a tutti quelli che amano leggere,dove il vero protagonista è il lettore il cui destino si incrocia con quello dello scrittore…Buona lettura e se lo leggerete scrivetemi delle vostre impressioni.

Anna De Riggi

Pubblicato da Anna De Riggi

Salve a tutti! Mi chiamo Anna sono un’insegnante ed amo da sempre i libri e i mondi diversi che mi narrano. Sono molto creativa,curiosa e appassionata di tutto ciò che si può chiamare conoscenza,cultura,arte,insomma mi piace qualsiasi cosa, basta sia interessante e informativa. Scrivo poesie e fiabe da quando avevo poco più di dieci anni e in tutte c’erano un po’ della mia crescita, ma con il tempo tutti quei scritti li ho abbandonati e così sono andati persi e non li ho più ritrovati.Oggi li vorrei qui con me, per poter risentire l’odore della mia infanzia e della mia adolescenza, cavalcare tra quelle righe quei sogni ingenui di una bambina prima e di una ragazza poi che si raccontava tante storie magiche e fantastiche.Forse é per questo che mi piace leggere di tutto e in modo compulsivo perché vorrei trovare nei libri quella parte di me scrittrice che si ė un po’perduta,vorrei ritrovarmi nelle parole e nei personaggi delle mie fiabe,nei prati colmi di fiori a sognare e nei cieli a volare come una farfalla. Quello che mi manca oggi ė quello che manca a tutti noi diventati ormai grandi: una spensieratezza giovanile e una sprovveduta ragionevolezza. Siete d’accordo? Io le cerco attraverso i libri e a volte le rivivo e altre volte invece divento grande, esperta e molto profonda, ma non possiamo vivere esperienze qualsiasi esse siano se non insieme, non possiamo capire nè migliorarci se non ci accogliamo nei nostri cuori a vicenda , senza condividere idee e comportamenti, letture, critiche e pensieri, possiamo solo sopravvivere ma vivere è un’altra cosa...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.