L’invenzione della madre, Marco Peano

L'invenzione della madre

L’invenzione della madre, Marco Peano

Ho appena finito di leggere questo libro, ed è la prima volta che trovo difficile scriverne. Non si può dire è bello ne è brutto, ma è sicuramente uno di quei libri che ti lasciano una scia dentro. La scrittura è bella e mai melensa nè troppo sentimentale ma realista. E’ uno di quei libri che ti dici no basta non vado avanti soffro troppo, ma sai che non puoi fare a meno di andare fino in fondo.

Si parla della malattia per eccellenza , la parola che non osiamo manco pronunciare “ Cancro”. E per chi l’ha vissuto in prima persona, questa battaglia persa, il libro scava un buco dentro. E’ semplicemente vedere la terribile malattia dalla punto di vista di un figlio, che sa che a breve perderà la sua adorata mamma.

L’amore di un figlio che sta perdendo sua madre.

Si narra della malattia della mamma di Mattia, il dolore della scoperta della malattia, il decorso lunghissimo e soprattutto il rifiuto di lasciarla andare . Mattia sceglie di vivere la malattia della madre a 360°; va con lei a tutti i controlli, è fuori la porta tutte le volte che lei è in sala operatoria,vive con lei anche le tragedie dell’accettazione della malattia, la perdita dei capelli con l’acquisto di una parrucca per farla sentire sempre bella. Nelle cure quotidiane, nel dormire in un letto accanto al letto di dolore della mamma.

Mattia è l’unico che ha un nome nel libro , tutti gli altri sono padre ragazza cugino vicino e ovviamente Mamma

Ma Mattia è umano con il suo senso di fastidio dalla morbosità degli amici e conoscenti ,il suo tormento tra volere lasciarla andare od al contrario tenerla in un letto sofferente ma viva. Chi ha vissuto questo dramma sa di cosa parlo.

E’ quindi un libro d’amore, l’amore disperato di un figlio che sa che la madre se ne sta andando per sempre

Marco Peano

L'invenzione della madre, Marco Peano

Marco Peano è un editor italiano, che si occupa di narrativa per la casa editrice Einaudi. Insegna anche allo Ied di Torino, e con Giorgio Vasta cura il progetto “Esor-dire”, dedicato allo scouting letterario.
Del 2015 è il suo romanzo d’esordio L’invenzione della madre (Minumum Fax).

Titolo: L’invenzione della madre

Autore: Marco Peano

Editore: Minimum Fax

Collana: Nichel

Prezzo € 14

La trama

Questa è una storia d’amore. Si tratta dell’amore più antico e più forte, forse il più puro che esista in natura: quello che unisce una madre e un figlio.

Lei è malata, ha poco tempo, e lui, Mattia – sapendo che non potrà salvarla, eppure ostinandosi contro tutto e tutti – dà il via a un’avventura privatissima e universale: non sprecare nemmeno un istante. Ma in una situazione simile non è facile superare gli ostacoli della quotidianità.

La provincia in cui Mattia abita, il lavoro in videoteca che manda avanti senza troppa convinzione, il rapporto con la fidanzata e con il padre: ogni aspetto della sua vita per nulla eccezionale è ridisegnato dal tempo immobile della malattia.

Un rifugio sicuro sembrano essere i ricordi: provare a riavvolgere come in un film la memoria di ciò che è stato diventa un esercizio che gli permette di sopportare il presente. Ma è davvero possibile sfuggire a se stessi? In questo viaggio dove tutto è scandalosamente fuori posto, è sempre il rapporto con la madre a far immergere Mattia nella dimensione più segreta e preziosa in cui sente di essere mai stato. Raccontando di questo ‘everyman’, Marco Peano ridà senso all’aspetto più inaccettabile dell’esperienza umana: imparare a dire addio a ciò che amiamo.

Pubblicato da Elisa Santucci

Sono Elisa Santucci, fondatrice ed amministratrice dall'8 luglio 2016 . Il blog nasce dalla mia passione per i libri da sempre, dalla voglia di parlarne e fare rete culturale, perché io penso che il web, i blog, i social si possono usare in tanti modi, io ho scelto di creare un'oasi culturale. io sono pienamente convinta che leggere ci insegna a pensare e a essere liberi. "Leggere regala un pensiero libero come un volo di farfalle, un’anima con i colori dell’arcobaleno , forza e creatività" è il mio motto. Editor freelance, correttore di bozze, grafica. Servizi editoriali .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.