Mio fratello Caino di Dami Jissed Vertiz Lozano

Questo è il secondo  libro che leggo di Dami Jissed Vertiz Lozano, dopo Le ceneri dell’esistenza, con Mio fratello Caino conferma il suo talento , sono sicura che sentiremo ancora parlare di lei se avrà fiducia in se stessa e si proporrà ai canali giusti.

Un thriller psicologico che ti tiene incollata alle sue pagine fino alle battute finali . La tensione è giustamente calibrata , una storia dove tutto può succedere. Il passaggio da vittima a carnefice è tra le righe, in un susseguirsi di  colpi di scena , tutto è il contrario di tutto.

Due fratelli Joseph e Fearghal  Fritzgerald  vivono un rapporto apparentemente di vittima e carnefice, ma dietro c’è un segreto impronunciabile che cambierà la vita di tutti. Victoria viene coinvolta nella loro vita per caso. Alla morte della mamma dopo una lunga e brutta malattia si ritrova a fare da madre a suo fratello di soli 4 anni , il padre  andrà via di casa lasciando un misero biglietto di saluto alla figlia, inoltre la sorella Molly tossicodipendente ha bisogno di cure ospedaliere costosissime. Victoria non ha scelta è costretta ad accettare il lavoro di assistente ben pagato che offertogli dall’affascinante Fearghal, si trasferisce con il suo fratellino alla villa bunker dove appena arriva incontra gli occhi della conturbante governante che subito le mette addosso un senso di malessere, ma è solo l’inizio, i sospetti , la violenza  psicologica , i sensi di colpa.

Un libro che consiglio a chi ama i thriller ,ma anche a chi non li ama, non sono il mio genere preferito ma questo libro mi ha lasciato  con il fiato sospeso e l’ho divorato per capire dove l’autrice mi avrebbe portato.

Complimenti alla giovane autrice.

Elisa Santucci

Titolo : Mio fratello Caino

Autore : Dami Jissed Vertiz Lozano

Editore : Selfpublishing

Prezzo : € 13

Dami Jissed Vertiz Lozano Nasce il 10 Novembre 1994 a Benidorm in Spagna. Quasi al quarto anno di vita, si trasferisce con la sua famiglia in Italia, a Napoli, dove incomincerà i suoi studi. Qualche anno dopo si trasferisce in Abruzzo e più tardi in Irlanda ed infine in Colombia, dove finisce le elementari. All’età di undici anni torna in Italia, vicino Venezia, dove prosegue gli studi. Gran appassionata di musica, pittura, letteratura e cinema, sin da piccola sviluppa un amore viscerale per l’arte . Amante della notte, scrive dalle undici in poi, ispirata dai grandi classici, come Prokofiev, Shostakovich e Stravinskij. Grande fan di Kubrick, impazzisce per capolavori come Arancia meccanica e Lolita. Ma, la sua passione più grande sono i viaggi, dichiarandosi un cuore zingaro senza meta. In tutti i suoi viaggi non si è mai voluta separare dai suoi libri che ama profondamente. Dalle lunghe letture è nata la sua passione per la scrittura, concludendo a sedici anni il primo libro di genere fantasy, non ancora pubblicato Il Riflesso della Morte. Finito questo incomincia Le Ceneri dell’Esistenza, un romanzo ambientato nella seconda guerra mondiale. Successivamente pubblica Mio Fratello Caino

La descrizione

Dove il cielo è torbido e l’erba splende come gli smeraldi si nascondono loschi segreti. Victoria, una ragazza poco più che ventenne che dopo la morte della madre, si ritrova a rimpiazzare il suo posto. Non c’è il tempo per piangere, Victoria deve crescere suo fratello Lucas e aiutare sua sorella. La situazione diventa così disperata che persino il padre di Victoria abbandona tutto e se ne va senza una meta vera e propria. In quel momento la giovane è disposta a tutto pur di mantenere ciò che resta della sua famiglia. Poi in un giorno fortuito incontra Fearghal Fitzgerald, medico e vincitore per il premio Nobel per la medicina. Il loro incontro sembra quasi casuale e solo quando Fearghal conosce Victoria gli mostra il suo angolo di mondo. Un mondo stucchevole, che nasconde uno dei più grandi segreti di quella famiglia, quello per cui Victoria rischierà la vita.

 

Pubblicato da Elisa Santucci

Sono Elisa Santucci, fondatrice ed amministratrice dall'8 luglio 2016 . Il blog nasce dalla mia passione per i libri da sempre, dalla voglia di parlarne e fare rete culturale, perché io penso che il web, i blog, i social si possono usare in tanti modi, io ho scelto di creare un'oasi culturale. io sono pienamente convinta che leggere ci insegna a pensare e a essere liberi. "Leggere regala un pensiero libero come un volo di farfalle, un’anima con i colori dell’arcobaleno , forza e creatività" è il mio motto. Editor freelance, correttore di bozze, grafica. Servizi editoriali .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.