Relazioni difficili , Giacono Dacquino

Relazioni difficili, Giacomo Dacquino

Autore: Giacomo Dacquino

Titolo: Relazioni Difficili

Editore: Mondadori

Collana: Oscar Saggi

Anno: 2006

Pagg. 186 – Brossura

Prezzo: €. 8,80

Non si può recensire un saggio alla stregua di un romanzo, così come non si può intraprendere una lettura del genere a cuor leggero e senza aver avuto in precedenza approcci similari e/o più approfonditi.  La lettura è scorrevole se si è un po’ addentrati nella terminologia tecnica utilizzata, in caso contrario potrebbe risultare alquanto complicato.
Dacquino, psichiatra e psicoterapeuta, tratta in questo saggio, partendo da casi clinici reali, la tematica delle relazioni difficili, distinguendole e affrontandole in quattro categorie: amorose – sessuali – familiari – lavorative.  Le relazioni difficili non sono altro che le problematiche d’approccio con “l’altro”, e che inducono spesso a comportamenti nevrotici, psicotici, aggressivi, anaffettivi e conflittuali.  Numerose sono le tipologie affrontate e dove ogni “caso clinico” presenta traumi pregressi che si ripercuotono inevitabilmente nella vita quotidiana quasi inconsapevolmente, finché non scatta quel campanellino d’allarme che fa capire che non tutto è come dovrebbe essere. Un’analisi attenta cui ogni “paziente” viene proiettato in una sorta di cammino a ritroso nella propria vita, fino al riconoscimento di quel “trauma” mai superato o rimosso che è la causa del “problema”, aiutandolo a scoprire la propria identità apparentemente assente, recuperando autostima e serenità interiore, perché troppo spesso

” ……….si cercano rimedi ai mali sociali e raramente a quelli interiori……..”!

Giacomo Dacquino

Giacomo Dacquino, psichiatra, psicoterapeuta, e docente universitario, esercita la professione a Torino, dove vive. È stato allievo e collaboratore di Silvano Arieti al New York Medical College, docente presso la facoltà Teologica di Torino, l’università Pontificia Salesiana, la facoltà di Medicina e chirurgia dell’università di Pavia. Relatore in congressi nazionali e internazionali, è autore di oltre duecento pubblicazioni di psichiatria, sessuologia e psicoanalisi. Ha scritto numerosi libri tra cui, editi da Mondadori: “Che cos’è l’amore. L’affetto e la sessualità nel rapporto di coppia” (1994), “Paura d’amare. Come evitare e superare i fallimenti affettivi” (1996), “Legami d’amore. Come uscire dall’isolamento affettivo” (1997), “Credere e amare” (1998; premio speciale del presidente della Repubblica assegnatogli dalla giuria del premio Soldati), “Bisogno d’amore” (2002), “Seduzione” (2004), “Soldi, sesso e sentimenti” (2008), “Dove incontri l’anima” (2011) e “Impara a dire Ti amo” (2013). Per la sua attività scientifica nel 2000 è stato insignito del Premio Speciale del Presidente della Repubblica.

TRAMA

Giacomo Dacquino affronta in queste pagine, attraverso l’analisi di numerosi e significativi casi clinici, l’universo delle relazioni difficili, ossia quando avere a che fare con gli altri rappresenta un problema che induce a comportamenti nevrotici, e a volte addirittura psicotici. Rivolge la sua attenzione alle relazioni amorose, banalizzate e mistificate dai media; a quelle sessuali, tradite dal consumismo e dalla mancanza di regole sociali; a quelle familiari, sempre più conflittuali, e a quelle lavorative, fondamentali in una società come la nostra, in cui l’individuo è definito dal proprio lavoro. E ci insegna a riscoprire nel privato le sicurezze che la società non offre, aiutandoci a ridare un posto primario ai sentimenti autentici, a recuperare i valori della morale innanzitutto, e poi della saggezza al posto della ricchezza, della dignità invece del successo, del pudore anziché del narcisismo, vivendo i momenti di crisi come occasioni di maturazione e cambiamento.

 

Pubblicato da Teresa Anania

Eccomi..... Sono Teresa Anania, e ho una passione sfrenata per i libri. Un amore iniziato ad otto anni e cresciuto nel tempo. Amo scrivere e riversare, nero su bianco, emozioni, sentimenti e pensieri concreti e astratti. La musica è la colonna sonora della mia vita. Ogni libro lascia traccia dentro di noi e con le recensioni, oltre a fornire informazioni "tecniche", si tenta di proiettare su chi le leggerà, le sensazioni e le emozioni suscitate. Beh..... ci provo! Spero di riuscire a farvi innamorare non solo dei libri ma della cultura in senso lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.