Segnalazione libro in uscita, “Giochi Cattivi” di Massimo Donati

Segnaliamo il nuovo romanzo di Massimo Donati, “Giochi Cattivi”  edito da Feltrinelli, in uscita e disponibile da domani 19 aprile 2018.

Autore: Massimo Donati

Titolo: Giochi Cattivi

Editore: Feltrinelli

Collana: I Narratori

Data di uscita: 19.04.2018

Pagg. : 345-Brossura

Prezzo: € 19,00

EAN: 9788807032912

 

SINOSSI:

Un’amicizia tra due ragazzini, un incidente che li dividerà per sempre, un segreto che ne nasconde un altro: Donati ci porta in montagna, raccontandone il lato oscuro, tenebroso, inquieto.

 “Donati è uno scrittore con un talento naturale, e Giochi cattivi è un romanzo letterario che tiene il lettore agganciato alla pagina e intanto lo spinge a esplorare le domande più profonde su infanzia, famiglia, vergogna e potere” – Michael Heyward, Text Publishing

Roberto e Mario sono in quell’età in cui non si è più bambini ma non si è ancora ragazzi. È l’estate del 1981 e loro giocano a diventare grandi, a Madonna della Neve, piccola frazione di Avio, in provincia di Rovereto. Dividono il mondo in bambini-bambini, i più disprezzabili, come Paolino, il fratello di Mario, e bambini-adulti, come loro; saggiano la reciproca resistenza al dolore colpendosi con bastoncini di legno; stanano le bambine che frequentano una colonia dando fuoco a qualche albero intorno alla struttura; scavano una buca per saggiare le proprie paure. La prova più grande? Tentare l’ascesa fino alle Colme, una passeggiata impegnativa e pericolosa anche per gli escursionisti più esperti. Nella vacanza Roberto è accompagnato dalla nonna, i genitori sono rimasti in città perché la madre è malata, gravemente – nessuno ancora lo ha detto a Roberto, che però intuisce. Il peggioramento della salute di lei impone un rientro anticipato in città, tuttavia prima di concludere la loro estate insieme i due amici decidono di disubbidire e affrontare da soli il sentiero per le Colme, rischiando tutto, anche l’innocenza. Trent’anni dopo, la morte del padre costringe Roberto a tornare nella villa di famiglia, scivolando in un crescendo di rivelazioni e svelamenti verso il passato che aveva rimosso, verso quell’ultima estate in montagna.

Massimo Donati è nato a Milano nel 1973. Dopo una laurea in Fisica, ha lavorato per alcuni anni presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche e ha frequentato la Scuola di Cinema, Televisione e Nuovi Media di Milano. È autore di cinema e di teatro. Nel 2006 ha vinto il Premio Solinas Giallonero con il soggetto cinematografico dal quale ha poi tratto il romanzo “La Caccia” edito da Mondadori nel 2013.  Del 2015 è il Romanzo “Bloody Mary a colazione”. Sempre con Mondadori ha pubblicato “Diario di Spezie”.

Pubblicato da Teresa Anania

Eccomi..... Sono Teresa Anania, e ho una passione sfrenata per i libri. Un amore iniziato ad otto anni e cresciuto nel tempo. Amo scrivere e riversare, nero su bianco, emozioni, sentimenti e pensieri concreti e astratti. La musica è la colonna sonora della mia vita. Ogni libro lascia traccia dentro di noi e con le recensioni, oltre a fornire informazioni "tecniche", si tenta di proiettare su chi le leggerà, le sensazioni e le emozioni suscitate. Beh..... ci provo! Spero di riuscire a farvi innamorare non solo dei libri ma della cultura in senso lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.