Segnalazione libro in uscita “Uccidete il Camaleonte” di Carlo F. De Filippis

Segnaliamo il nuovo romanzo di Carlo F. De Filippis  “Uccidete il Camaleonte” edito da Mondadori, in uscita e disponibile dal 17 aprile 2018.

 

Titolo: Uccidete il Camaleonte

Autore: Carlo F. De Filippis

Editore: Mondadori

Collana: Narrative

Uscita: 17.04.2018

Pagg.: 360- Copertina Flessibile

Prezzo: € 16,90

EAN: 978-8804687405

 

SINOSSI:

Torino, canicola d’agosto, il Camaleonte è stato arrestato dopo aver ucciso otto donne. Non si fa in tempo a gioire che un nuovo delitto si consuma e non ci sono dubbi: è ancora lui. Hanno preso l’uomo sbagliato. Il Questore vuole in campo il migliore dei suoi, l’unico che ha già catturato un serial killer: Salvatore Vivacqua. Sulle prime le indagini arrancano, il mostro continua a uccidere, gli investigatori non azzeccano una mossa, sono al limite di una crisi di nervi quando finalmente il fiuto del commissario Vivacqua porta alla villa di un insospettabile: l’ingegner Segur. Quando la squadra fa irruzione, Segur si spara. Il Camaleonte è morto. Ci sono le prove, il caso è risolto. In questura tutti festeggiano. Meno uno: Vivacqua. C’è qualcosa che non torna. Siamo alle ultime battute e il commissario chiede due ore. Le ultime, per dimostrare che il Camaleonte è sgusciato tra le dita e catturare il vero colpevole. Due ore d’inferno.

Carlo F. De Filippis vive e lavora a Chieri, sulle colline torinesi. Ha esordito nel 2015 con Le molliche del commissario”, primo volume della serie che ha come protagonista Salvatore Vivacqua, proseguita nel 2017 con  Il paradosso di NapoleoneUccidete il Camaleonte” è il suo terzo romanzo.

Pubblicato da Teresa Anania

Eccomi..... Sono Teresa Anania, e ho una passione sfrenata per i libri. Un amore iniziato ad otto anni e cresciuto nel tempo. Amo scrivere e riversare, nero su bianco, emozioni, sentimenti e pensieri concreti e astratti. La musica è la colonna sonora della mia vita. Ogni libro lascia traccia dentro di noi e con le recensioni, oltre a fornire informazioni "tecniche", si tenta di proiettare su chi le leggerà, le sensazioni e le emozioni suscitate. Beh..... ci provo! Spero di riuscire a farvi innamorare non solo dei libri ma della cultura in senso lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.