Uomini, Donne, Difatti di Emanuele Angione

uomini,donne,difatti Emanuele Angione

La ricerca dell’Io

Una vacanza in montagna, un gruppo  di persone che nel corso dei giorni diventa sempre più unito. E’ l’occasione per conoscersi, perché si sa che raccontarsi con gli estranei è molto più semplice. Ad unirli tutti c’è Oliver che nella vita fa lo psicanalista, a cui tutti raccontano, le loro piccole e grandi nevrosi.

La ricerca dell’Io, la lotta della personalità all’interno dell’essere umano, è il fulcro del libro, e l’autore lo fa prendendo a prestito le teorie di Platone e di Jung, e di quest’ultimo sopratutto la teoria dell’ombra. Jung considera ombra tutto ciò di cui non si ha coscienza, e soprattutto la parte oscura del nostro Io.C’è un grande lavoro di studio e di ricerca dell’autore sulle teorie psicologiche e filosofiche.

Un  libro psicologico,  si potrebbe pensare diretto agli amanti del genere, invece no è scritto con linguaggio semplice e scorrevole, con una storia gradevole da leggere.Segui le storie di Melania, Lisa, Babsi, Veronica,  e tutti loro, ognuno di loro ha una grave storia alle spalle, e grande coraggio per risalire la china della loro vita. Con un finale a sorpresa che ovviamente non svelerò.

Emanuele Angione

Emanuele Angione è nato a Potenza il 18 Settembre 1972. Ha frequentato il liceo Ginnasio ” Quinto Orazio Flacco” e si è laureato in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi ” Carlo Bo” di Urbino. Professionalmente è cresciuto in Lombardia nel settore della formazione professionale dove ha progettato e gestito per il Fondo Sociale Europeo. Ha coordinato attività progettuali e didattiche a Bruxelles. C ome passione, egli si dedica ad inchiostrare dei fogli bianchi, non con continuità, ma solo quando il suo animo ed il suo cuore lo desiderano. Non ha modelli, ne canovacci, lo fa perché sente di farlo. Si definisce un comune “uomo di penna” come tanti altri. La penna è sua amica e parla per sua bocca. Egli dice:  ” Le cose vere sono quelle improvvise, spontanee ed anche una macchia di inchiostro che tinge i miei fogli è vera, viene dal cuore, dal mio intimo”.

Ha pubblicato : Krònachia, il Preludio e Uomini, Donne Difatti.

La Sinossi

Di Fatti, di Uomini, di Donne, quanti ne sentiamo ogni giorno, ogni istante. Uomini, Donne, difatti sono loro che parlano e non parlano, fanno e disfano, pensano, riflettono, decidono per poi ripensare e decidere di nuovo. Fatto o misfatto, conscio o non conscio entra in loro, nella loro mente, nella loro psiche. Alimenta speranze, desideri, ma provoca anche sofferenze, dolori. La linfa infinita dell’Io in ombra tratteggia la loro esistenza. Uomini, donne, siamo noi, e sentiamo anche quando non vogliamo. E’ Riflesso nel quotidiano il nostro ragionare, nello spazio infinito della nostra mente, che è priva di confini reali ed è destinata, a volte all’oscurità, a volte alla luce. “Mens sana in corpore sano” dicevano i latini e davano a questa locuzione un valore esistenziale. Aver cura di ciò che non conosciamo è esistenza, ma non ti aspettare che tutto sia sempre scontato, la vita è mistero, fuori, ma anche dentro noi. Tutto ciò che è materiale lo vediamo, lo tocchiamo e ne facciamo una dimensione, una realtà, mentre ci impegniamo a comprendere ciò che non è materiale, a spiegarlo ma abbiamo un limite poiché i nostri sensi non percepiscono ciò che è, perché è; e sarà sempre differente per me e per te. Tangibile è sentir dire sto male, mi sono rotto la gamba e metterò il gesso, intangibile è sentir dire sto male, sono stanco, depresso, ma è sempre stare male. Siamo relativi, razionali, fatti di materia eppure siamo, almeno per il novanta per cento, fatti d’acqua che poi pian piano evapora e diviene mistero. Uomini e donne, difatti, dovremmo fermarci qualche volta e curare la nostra irrazionale ragione facendone un semplice pensiero di vita.

 

 

 

Pubblicato da Elisa Santucci

Sono Elisa Santucci, fondatrice ed amministratrice dall'8 luglio 2016 . Il blog nasce dalla mia passione per i libri da sempre, dalla voglia di parlarne e fare rete culturale, perché io penso che il web, i blog, i social si possono usare in tanti modi, io ho scelto di creare un'oasi culturale. io sono pienamente convinta che leggere ci insegna a pensare e a essere liberi. "Leggere regala un pensiero libero come un volo di farfalle, un’anima con i colori dell’arcobaleno , forza e creatività" è il mio motto. Editor freelance, correttore di bozze, grafica. Servizi editoriali .

Una risposta a “Uomini, Donne, Difatti di Emanuele Angione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.