I^ Tombolata “Giovannino Vive” 2019

L’Associazione “Giovannino Vive”, prosegue il suo cammino solidale sulla strada della memoria per far sì che i riflettori sulla scomparsa prematura del piccolo Giovannino Cucinotta continuino ad illuminare le coscienze affinché situazioni similari non abbiano più a ripetersi.

 

Venerdì 04 gennaio 2019, l’Associazione “Giovannino Vive”, ha organizzato una Tombolata Solidale nel reparto di Pediatria del Policlinico Universitario  “G. Martino” della città di Messina. Grazie alla disponibilità e alla sensibilità dimostrate dai Medici Responsabili del reparto stesso, è stato possibile regalare ai piccoli pazienti, coinvolgendo altresì i loro genitori, un pomeriggio all’insegna della spensieratezza.

Le giornate in ospedale trascorrono lente e tutte uguali e riuscire a far dimenticare per qualche ora le terapie, le visite di controllo o gli esami strumentali,fornendo una parvenza di festa dove il verbo divertirsi mal si coniuga con il contesto, rende felice non solo chi riceve ma anche e soprattutto chi dona.

Con il sostegno del Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale, Nicolò Mannino, l’Associazione “Giovannino Vive” è stata affiancata dall’Associazione Culturale “Dedicato a Te” e dall’Associazione “Donare è Vita – Onlus”.

Dopo i saluti iniziali e aver motivato la nascita, lo scopo e le finalità dell’Associazione “Giovannino Vive”, ha preso la parola il Presidente dell’Associazione “Donare è Vita-Onlus”, Gaetano Alessandro, il quale ha esplicato ai presenti l’importanza della donazione degli organi e di come sia fondamentale il ruolo dei genitori affinché si possa sviluppare una coscienza sensibile e generosa fin dalla prima infanzia.

Tra i bambini presenti in reparto,solo in otto hanno potuto partecipare alla manifestazione iniziata con la lettura di due fiabe dalla voce di Clara Russo e Tania Galletta, dell’Associazione “Dedicato a Te”, mentre una terza fiaba è stata quasi recitata dall’attore Dario Scarpati, dell’Associazione”Giovannino Vive” .  Il momento ludico è proseguito con la tombolata, che ha visto i bambini, partecipi, collaborativi e molto attenti, ma soprattutto molto contenti per i premi ricevuti.  Ogni bambino ha inoltre potuto scegliere tra un piccolo panettone o pandoro.  La loro contentezza fin qui abbondantemente manifestata dai loro sguardi e dai loro sorrisi,è stata ben poca cosa finché dal nulla è apparsa la Befana, che tirando fuori dal suo sacco le calze ripiene di caramelle e cioccolatini ha iniziato la distribuzione tra i bambini che talmente sorpresi tentennavano a credere a ciò che stava accadendo. Il loro sorriso ha riempito i cuori di quanti si sono prodigati per la buona riuscita dell’evento.

Evento ripetuto nel giorno dell’Epifania quando, l’Associazione “Giovannino Vive” ha affiancato una Tombolata organizzata dall’Associazione di Promozione Sociale “Informa Donna” presso la Parrocchia Sacra Famiglia nel rione Cep della città.

Qui, l’ilarità e lo spirito dei bambini è stato sicuramente molto più acceso rispetto ai piccoli degenti del reparto di Pediatria.        Ma i bambini sono tutti accomunati dalla spensieratezza e dall’allegria e basta davvero poco per renderli felici.

Anche qui la Befana ha fatto il suo ingresso distribuendo dolciumi vari e, la ricca tombolata ha soddisfatto i bambini attenti a non farsi scappare nessun numero estratto.   L’evento ha visto anche la partecipazione del Sindaco On. Cateno De Luca, e dell’Assessore alla Cultura, Giuseppe Scattareggia.  Ad allietare la manifestazione la dolce melodia di una zampogna.  Riuscitissimi entrambi gli eventi, ma quando ad essere interessati sono i bambini, difficilmente si può parlare di insuccessi.

I bambini sono anime pure e la luce che emanano i loro occhi quando sono contenti è talmente luminosa da irradiare tutto intorno, le loro risate fragorose diventano coinvolgenti.  Basta davvero poco per renderli felici e vederli sorridere, ma noi adulti siamo spesso troppo distratti e troppo impegnati per “badare a queste piccolezze”…. In fondo aveva ragione da vendere Antoine De Saint Exupéry ….” Tutti gli adulti sono stati bambini una volta, ma pochi di essi se ne ricordano” ….

L’Associazione”Giovannino Vive”,è anche questo …. Aiutare a ricordare che un bambino che sorride sarà un adulto in grado di vedere con gli occhi del cuore….

Teresa Anania

Ecco alcuni articoli riguardanti l’evento.

https://aiacepress.it/al-policlinico-tombolata-per-non-dimenticare-giovaninno-il-bimbo-andato-in-cielo-dopo-pochi-giorni-di-vita/

https://www.tempostretto.it/news/policlinico-tombolata-ricordo-piccolo-giovannino.html

https://www.insanitas.it/policlinico-di-messina-tombolata-di-beneficenza-in-ricordo-del-piccolo-giovanni-cucinotta/

https://www.tempostretto.it/news/eventi-solidali-policlinico-ha-ricordato-piccolo-giovannino-tombolata-sua-memoria.html

 

Pubblicato da Teresa Anania

Eccomi..... Sono Teresa Anania, e ho una passione sfrenata per i libri. Un amore iniziato ad otto anni e cresciuto nel tempo. Amo scrivere e riversare, nero su bianco, emozioni, sentimenti e pensieri concreti e astratti. La musica è la colonna sonora della mia vita. Ogni libro lascia traccia dentro di noi e con le recensioni, oltre a fornire informazioni "tecniche", si tenta di proiettare su chi le leggerà, le sensazioni e le emozioni suscitate. Beh..... ci provo! Spero di riuscire a farvi innamorare non solo dei libri ma della cultura in senso lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.