La ragazza italiana, di Lucinda Riley

La ragazza italiana, di Lucinda Riley

Autore: Lucinda Riley

Titolo: La Ragazza Italiana

Editore : Giunti

Collana: A

Anno: 2017

Pagg: 564 – Brossura

Prezzo: €14,90

 

Ambientato tra Napoli, Milano, Londra, New York e la Corsica, il romanzo copre un arco temporale pari ad un trentennio. L’ambientazione si alterna magnificamente alla storia che ruota intorno ai più famosi teatri mondiali dell’Opera. A fare da padrone nell’intero romanzo è indiscutibilmente l’Amore. Ma non parliamo dell’amore delle fiabe,quello del ” c’era una volta…. e vissero tutti felici e contenti”. No; qui si parla di passione, intrighi, tradimenti, delusioni, bugie,segreti, colpi di scena; di amore in senso lato ma anche di amore esclusivo, di “amore malato”, di dipendenza emotiva.  Rosanna Menici,  Roberto Rossini e la passione per il canto. Lei poco più che una bambina, lui quasi trentenne. Lei si innamora di lui al primo sguardo, lui le sente cantare ” L’Ave Maria” e si innamora della sua voce, capisce che ha un talento naturale che deve necessariamente essere coltivato. Da qui si intrecceranno una miriade di vicissitudini ed avvenimenti apparentemente casuali, ma il destino è sempre un passo avanti…..

“Il destino è una cosa strana. Sono convinto che Dio ci mette su un determinato cammino prima ancora di iniziare a respirare su questa terra.”

Passeranno degli anni, ma le strade di Rosanna e Roberto si incroceranno nuovamente. E qui è del tutto spontanea l’associazione mentale ad una vecchia canzone di Antonello Venditti e che recitava

 ” ….Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano…”

Mai nulla avviene per caso e, alcune cose pur contro ogni logica evidente, sono “già scritte” ancora prima di venire al mondo.  Ma l’ amore, si sa, non ha logica, non ha regole fisse e soprattutto non è mai lineare né privo di sofferenza.  Un romanzo ricco di sentimenti di ogni genere  in cui vengono affrontate scene di vita quotidiana e pur se qui applicate fantasiosamente ad un mondo fatto di lusso, suites e hotels prestigiosi, denaro, ville meravigliose, feste di alta società, gli argomenti trattati possano tranquillamente rientrare in un vissuto qualunque e reale. Famiglia, matrimoni e tradimenti, romanticismo, malattie, segreti, intrighi, egoismo, decisioni sbagliate, figli illegittimi, crisi “mistiche”, passioni e soprattutto dipendenza emotiva, amori sbagliati,amori non corrisposti e amori malati.

“L’amore è una specie di assuefazione. Bisogna liberarsene col tempo e non punirsi se a volte si ha la sensazione di essere prigionieri del passato.”

Attraverso una concatenazione di eventi,  si giungerà alla consapevolezza di doversi affrancare, arriverà quell’epifania della coscienza che farà mettere in evidenza che amore e libertà  possono e devono andare a braccetto; che l’amore non è possesso né ossessione. Scatta la molla e accende quella lucina che farà finalmente aprire gli occhi e si inizierà a vedere tutto ciò che fino a quel momento, si era solo guardato. Un gran lavoro su se stessi, un percorso a ritroso nella propria mente e nel proprio animo per capire che a volte, nonostante l’amore non sia mai sbagliato, non si sa amare  o si ama male. L’unica scelta da fare, pur se sofferta, è lasciar andare, spezzare quei legami diventati catene troppo strette , che ci fanno sentire apparentemente protette e sicure ma ci isolano dalla realtà e da noi stessi. E solo imparando ad amarci e ad amare la vita in tutte le sue mille sfaccettature che potremo riuscire ad amare, in maniera sana, anche gli altri.

“Non lasciare mai che un giorno scorra via senza che tu ne abbia dato il massimo, perché quel giorno non tornerà più”

E’ un romanzo scorrevole, piacevole, ben scritto, e nonostante le quasi 600 pagine si legge con estrema velocità e voracità. Il lettore diventa parte integrante delle storie raccontate, trovando in ognuna di esse qualcosa di sé. Elemento particolare è che la trama si sviluppa attraverso le lettere che Rosanna scrive al figlio Nico e che si alternano all’intero racconto.  Ho deliberatamente evitato ogni spoiler al testo, sarebbe stato troppo riduttivo. E’ un gran bel romanzo, uno di quelli che vorresti non finissero e del quale ne consiglio assolutamente la lettura.

Teresa Anania

 

Lucinda Riley è nata in Irlanda il 14 febbraio del 1971 e ha esordito come scrittrice a 24 anni. Vive tra il Norfolk e il Sud della Francia, con il marito e i quattro figli.  Il giardino degli incontri segreti (Giunti 2012) è diventato un bestseller internazionale e in Italia è balzato subito ai primi posti delle classifiche. Sempre per Giunti sono usciti La luce alla finestra(2013), Il segreto della bambina sulla scogliera (2013), Il profumo della rosa di mezzanotte (2014), L’angelo di Marchmont Hall (2015), Le Sette Sorelle (2015), Ally nella tempesta (2016), Il segreto di Helena (2016). I suoi romanzi sono tradotti in più di 26 Paesi.

Trama:

Un segreto nascosto nel passato di Roberto e le oscure trame di una donna senza scrupoli minacciano il sogno d’amore di Rossana, e con questo anche la sua carriera e la sua vita…

Napoli, 1966. Rosanna Menici è una bambina con un dono speciale: una voce straordinaria in grado di incantare chiunque la ascolti. Il suo talento viene subito notato dal giovane Roberto Rossini, brillante studente della Scala di Milano, che durante una visita a Napoli incoraggia la famiglia Menici a coltivare le doti di Rosanna, presentandola a uno dei grandi maestri della lirica. Un incontro, quello tra Roberto e Rosanna, che segnerà per sempre il loro destino. Milano, 1973. Rosanna, giovane donna sensibile e appassionata, ha finalmente realizzato il sogno di essere ammessa alla Scala di Milano. Inizia un periodo inebriante: il ritmo della metropoli, le estenuanti prove di canto, i primi gloriosi passi sul palcoscenico. E sarà proprio qui che i destini di Rosanna e Roberto si incroceranno di nuovo. Affascinata e spaventata da quell’uomo carismatico e sfuggente, sempre circondato da donne bellissime e acclamato nei teatri di tutto il mondo, Rosanna finisce per essere travolta da un sentimento potente e inarrestabile. Ma un segreto nascosto nel passato di Roberto e le oscure trame di una donna senza scrupoli minacciano il sogno d’amore di Rossana, e con questo anche la sua carriera e la sua vita…

Pubblicato da Teresa Anania

Eccomi..... Sono Teresa Anania, e ho una passione sfrenata per i libri. Un amore iniziato ad otto anni e cresciuto nel tempo. Amo scrivere e riversare, nero su bianco, emozioni, sentimenti e pensieri concreti e astratti. La musica è la colonna sonora della mia vita. Ogni libro lascia traccia dentro di noi e con le recensioni, oltre a fornire informazioni "tecniche", si tenta di proiettare su chi le leggerà, le sensazioni e le emozioni suscitate. Beh..... ci provo! Spero di riuscire a farvi innamorare non solo dei libri ma della cultura in senso lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.