La vittoria del cuore di Liliana Zecchinato

La vittoria del cuore di Liliana Zecchinato. Pav edizoni

Link amazon

“La vita a volte ti mette di fronte a delle prove che non solo non avresti mai pensato di poter superare, ma nemmeno avresti mai immaginato esistessero!”

La gioiosa immagine di una mamma col bimbo in copertina simboleggia “La vittoria del cuore”, affannosamente cercata, dopo una lunga odissea, da una famiglia ‘assediata’ dai servizi sociali.

Potrebbe essere una delle tante storie che si affacciano dalla cronaca, di minori allontanati dalle famiglie di origine ritenute, a torto o a ragione, inadeguate.

Qui la narrazione ci consente di seguire tutto l’iter, che ci lascia sempre più stupefatti, in un crescendo di ansiosa attesa, di sete di giustizia e di verità, e non ultimo, di desiderio di credere che si tratti solo di un fantasy.

Il sistema deve proteggere mamme e figli in difficoltà, non accanirsi inutilmente se non ci sono i presupposti per farlo, ma sappiamo bene che le vittime di decisioni sbagliate sono veramente tante e questo libro offre l’opportunità di riflettere su dinamiche errate e su ipotetici intrecci ben nascosti dietro gli affidi e le comunità.

Lara, un’adolescente che compie la coraggiosa scelta di portare avanti la gravidanza, grazie anche all’appoggio della sua famiglia, (la madre Giglio e il compagno di lei, Stefano) deve presto fare i conti con due scomode presenze, l’assistente sociale Merigio e l’educatrice Costanzi, che troveranno mille sotterfugi per allontanarla dai suoi e per tenerla lontana dalla piccola Diana, che ha tanto bisogno di lei.

Un mondo di streghe e di raggiri per allontanare la neonata dalla madre e dai nonni!

Il palcoscenico delle assurdità è pronto e la lotta impari deve essere combattuta con tutte le armi.

Giglio è una donna pronta a ingaggiarla ricordando le parole della nonna:

“Non ascoltare gli altri, dai retta solo a ciò che senti, perché ricordati che gli ostacoli si superano ma i rimpianti no.”

Ma come dimostrare di essere genitori attenti e capaci, responsabili, se gli altri hanno il paraocchi o se esiste realmente un business dietro i facili allontanamenti di minori?

Come può Giglio continuare la sua lotta contro il sistema? I social possono diventare un valido aiuto, perché le consentono di entrare in contatto con alcune associazioni e di trovare conferme ai propri sospetti. Non le resta che lottare senza perdersi d’animo, affinché gli errori degli adulti non ricadano sulle piccole indifese creature.

 “Una volta che si viene travolti da questo buco nero, anche se ci se ne esce, resta il terrore che tutto possa ricominciare e gli incubi notturni non ti abbandoneranno più.”

Maria Teresa Lezzi Fiorentino

Lara è un’adolescente che vive in provincia di Torino. Rimasta incinta, con l’appoggio di Giglio (la madre) e Stefano (il patrigno), decide di portare avanti la gravidanza, nonostante i problemi che una scelta simile comporterà per il suo futuro. Tutto procede normalmente, fino a che nella loro vita entrano, sconvolgendo i loro equilibri, un’assistente sociale (Merigio) e un’educatrice (Costanzi) le quali, per motivi alla famiglia sconosciuti, cercano con ogni mezzo possibile di allontanare la ragazza, ancora gravida, dalla famiglia di origine. La vicenda si addentra in quella parte corrotta del sistema, dove trovano conforto gli allontanamenti troppo facili e ingiusti dei minori di cui si sente tanto parlare, rivelando l’intreccio oscuro che si può celare dietro

Autore: Liliana Zecchinato
Editore: Pav Edizioni
Collana: Storie di vita
Anno edizione: 2022
In commercio dal: 26 ottobre 2022
Pagine: 176 p., Brossura
EAN: 9791259734396


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

Pubblicato da Maria Teresa Lezzi Fiorentino

Maria Teresa Lezzi Fiorentino vive a Lecce, sua città natale, dedicandosi alla famiglia e al lavoro. Coltiva da sempre due grandi passioni, lettura e scrittura, per sé e per tutti coloro ai quali riesce a trasmettere il proprio entusiasmo. Il fulcro intorno a cui hanno ruotato i suoi scritti, articoli e recensioni, è stato per lungo tempo l’assetto metodologico-didattico, con un’attenzione particolare alla sfera emozionale e al benessere degli alunni. Dopo un appassionante percorso professionale in varie scuole del Salento, che ha visto l’autrice insegnante di scuola materna, psicopedagogista e docente di materie letterarie, nel 2018 avviene la svolta ed inizia una nuova stagione della vita,in cui la scrittura privilegia la narrazione, partendo dalla quotidianità e dalla memoria del tempo vissuto. È tempo di racconti brevi, lettere, autobiografie e recensioni. Sono dell’autrice, pubblicati con Youcanprint:Di vita in vita, La via maestra, Spigolando tra i ricordi, Passo dopo passo … e altri racconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.